CAF PATRONATO   

         ASSISTENZA FISCALE

ASSICURAZIONI e FINANZIAMENTI - in convenzione per i tesserati


• Home • Chi siamo • Contatti • Links • Copyright • Informativa Cookie • Privacy • Newsletter • Lavora con noi • Area riservata • Documenti •


 

 

 

Mediazione

in convenzione con UNSICONC

ORGANO NAZIONALE DI MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE UNSIC

 

Con la presente si comunica che il Ministero della Giustizia – Dipartimento per gli Affari di Giustizia, Direzione Generale della Giustizia Civile ha disposto con proprio provvedimento del 04/06/2014 l’iscrizione definitiva, al numero progressivo 575,

dell’UnsiConc al Registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione.

 

UnsiConc amministra le procedure di mediazione, nella propria sede nazionale o nelle sedi periferiche, per la conciliazione di controversie civili, societarie e commerciali e comunque tutte quelle riferite a diritti disponibili, promosse su tutto il territorio italiano che le parti vogliano risolvere volontariamente e bonariamente in maniera collaborativa in forza di un accordo, di una disposizione di legge, di una clausola contrattuale, di una clausola statutaria ovvero su invito del Giudice o su iniziativa di una o di tutte le parti.

 

Sul sito UNSICONC (www.unsiconc.it) è possibile trovare tutte le notizie, le informazioni e la modulistica riguardanti la Mediazione Civile, anche relativamente a requisiti, istanza, svolgimento, responsabilità.

  

In convenzione con UNSICONC possiamo indirizzarvi nella tutela dei vostri diritti nell'esercizio della mediazione.

 

Che cos'è la mediazione:
La Mediazione è una procedura caratterizzata dalla gestione positiva dei conflitti. La negoziazione delle parti in disaccordo è assistita da un soggetto terzo imparziale: il Mediatore.
Il tentativo di conciliazione costituisce invece lo strumento di composizione delle controversie capace di offrire soluzioni più spedite ed economiche alle parti e di ridurre il contenzioso giurisdizionale.
La conciliazione non vuole sostituirsi al sistema giudiziario anzi vuole costituire una funzione ausiliatrice del medesimo nonché quale procedura alternativa di risoluzione dei conflitti.
La procedura di mediazione e conciliazione produce effetti solo se il mediatore risulta iscritto presso il Registro dell'UNSIConc Nazionale e la relativa pratica risulta protocollata nel Registro degli Affari di Mediazione custodito presso l'UNSIConc Nazionale.
In controversie che richiedono specifiche competenze tecniche, il responsabile dell'Organismo può nominare uno o più mediatori ausiliari.
Il responsabile dell'Organismo potrà avvalersi anche delle strutture, del personale e dei mediatori di altri Organismi con i quali l'Organismo UNSIConc abbia raggiunto a tal fine un accordo, anche per singoli affari di mediazione.


contatta il webmaster  Stampa questa pagina - Aggiungi il sito ai preferiti | Inserisci questo sito come pagina iniziale |

Copyright © 2010 tutti i diritti riservati - Ultimo aggiornamento: 24/04/2018

tutti i relativi marchi appartengono alle rispettive Società e Compagnie - il sito ha solo scopo illustrativo e divulgativo